Cerca
  • rossi susanna

Come a casa.


Quando ho deciso di partire per Londra con mia figlia Alessandra, ho iniziato a preoccuparmi di mille aspetti extra a cui non avrei badato se avessi viaggiato da sola. Chi mi conosce sa, io amo il comfort, mi piace alloggiare in posti che possano fornirmi qualità , comodità, ottima cucina e assistenza. Non sono mai stata una persona semplice da accontentare, ma quando viaggio con uno dei miei figli la ricerca si fa ancora più ardua: desidero che possano sentirsi come a casa: sicuri e protetti anche se in un paese straniero.

Per il mio soggiorno a Londra ho scelto Baglioni hotel London, una delle strutture Londinesi più belle che sfoggia una meravigliosa bandiera italiana: avrei lavorato molto in quei giorni e desideravo che Alessandra, anche in mia assenza potesse muoversi in hotel al sicuro senza difficoltà di alcun genere.

A posteriori mi rendo conto di avere fatto la scelta giusta.

Per cominciare gia in aeroporto una macchina ci attendeva per portarci in hotel, dotata di acqua e salviette per rinfrescarci . Altro che treni o metro affollate, il nostro autista ci ha davvero messo subito a nostro agio ed Alessandra era felicissima di poter star comoda e rilassarsi senza dover trascinare i bagagli in giro per la città. Appena arrivati in Hotel, nella nostra suite abbiamo avuto una dolcissima sorpresa: frutta e prosecco per mamma e per Ale stuzzichini e un palloncino a fenicottero.

Anche se ha 14 anni , adora tutte queste piccole attenzioni e adora i fenicotteri, insomma la mia scelta si era già rivelata vincente!!!

Cinque giorni siamo state a Londra e per cinque giorni ho avuto modo non solo di lavorare al progetto sulla vita di Freddie Mercury ma anche di spassarmela con mia figlia, di vedere la città, di trascorrere le serate a chiacchierare nel nostro salottino guardando la televisione e degustando Frutta e Scones. Un altro momento tutto nostro era quello della colazione; tante chiacchiere davanti ad un profumatissimo earl grey un french toast bacon e frutta fresca. Un vero piacere per noi, che definiamo SACRA l'ora della colazione.

Che dire poi del ristorante dell'hotel? Una delizia: piatti tipici italiani per ricordarci di tanto in tanto la grande cucina del nostro bel paese.

Baglioni Hotel London, è stato il mio rifugio Londinese durante un viaggio unico nel suo genere; ho lavorato un sacco conoscendo persone che hanno fatto parte della vita di Freddie Mercury, scoperto dettagli suoi personali che mai avrei immaginato, passato ore preziose con mia figlia e condiviso con il mio pubblico questa avventura davvero incredibile.

Il mio unico rimpianto ? Che la nostra avventura sia durata solo cinque giorni .


P.s. Ah, una chicca per i fan di Mercury: Baglioni Hotel sta a pochi minuti a piedi da Garden Lodge, la sua amata casa ... cosa chiedere di più per il vostro prossimo viaggio, un angolo di Italia vicino alla casa del vostro idolo.



55 visualizzazioni