Cerca
  • rossi susanna



Mi sono sentita a casa, beh certo, non è stato proprio come in salotto visto che insieme a me c’erano altre 5000 persone ma mi sono comunque sentita in famiglia.

Intanto c’era Galbani, il marchio che probabilmente ha accompagnato tutta la mia infanzia e quella dei miei figli. Mi pare ancora di sentire la mia nonna che mi diceva “ assaggia questo mascarpone, senti  che bontà è proprio speciale” oppure “ vai e comprami la mozzarella ma che sia la Santa Lucia mi raccomando!!”

C’erano La Pina e Diego con la Vale , i miei speaker preferiti e lo chef  Stefano Callegaro con cui condivido alcuni ricordi adolescenziali, la stessa spiaggia lo stesso mare e tanti amici in comune.

E poi c’era lui : il mio amato tiramisù ! Il dolce per cui da bambina attendevo con ansia la domenica. Si pranzava tutti insieme e poi si mangiava il tiramisù. Insomma ero in famiglia!

Sabato erano eccitati tutti come bimbi , la gente non vedeva l’ora non solo di scoprire se Galbani riuscisse a stabilire un nuovo Guinness world record ma soprattutto non vedeva  l’ora di degustare quella prelibatezza.

Tra profumo di cacao e zucchero, Galbani ce l’ha fatta , ce l’abbiamo fatta tutti insieme perché in quella bolgia quasi surreale ci sentivamo tutti parte dell’impresa . Eravamo tutti pigiati l’uno all’altro come i 70.000 savoiardi utilizzati insieme  ai 500 kg di mascarpone ai

300 litri di caffè ai 65 kg di zucchero ai 60 kg di tuorlo d’uovo ai 70 kg di albume ed ai 65 kg di cacao amaro .

Il notaio ha dichiarato che il tiramisù che si snodava lungo il corso di City life shopping district era lungo ben 273,50 metri e dunque ha decretato fosse un tiramisù da Guinness dei primati.

Sono state distribuite 15 mila porzioni e nemmeno una briciola ne è andato sprecato ! Il tiramisù day a Milano è arrivato con 5 giorni di anticipo  perché il 16 marzo 2019 Galbani ha fatto la storia del dolce più buono del pianeta!

17 visualizzazioni0 commenti
  • rossi susanna



Se organizziamo un'uscita di famiglia cerco sempre di portare i miei figli in posti confortevoli per loro, senza troppi lussi ma nemmeno troppo spartani, dove possano sentirsi a loro agio. I grandi ormai sono in grado di adeguarsi ad ogni situazione, ma le piccole ancora fanno fatica a stare sedute per lungo tempo senza annoiarsi, usando un tono di voce adeguato e comportandosi da perfette signorine. Mi piace portarle in posti piacevoli ma non troppo formali tuttavia, evito i fast food con cibo spazzatura e opto per situazioni che ci permettano di avere cibo divertente per loro ma sano. E' grazie questa continua ricerca di luoghi "twins friendly" che ho conosciuto 131 CHICKEN EXPERIENCE un ristorante che prepara piatti divertentissimi esclusivamente a base di pollo ( scarica qui il menù) E' un posto accogliente, con colori caldi e tavoli di legno, un posto adattissimo per famiglie ma anche per soli adulti grazie al giusto mix tra ricercatezza dei dettagli e praticità. Mi sono talmente entusiasmata davanti ad un format così curato che ho voluto intervistare il titolare il Dott. Massimo Zanoncelli.


D- Un ristorante con pietanze a base solamente di pollo: è davvero interessante. Il pollo è protagonista e diventa elemento di unione di culture, popoli e religioni; nessuno rifiuta un piatto di pollo !! Le ricette del menu sono un mix interculturale o portate le tipiche ricette italiane?

R- Abbiamo il pollo al curry, il riso basmati alle verdure e pollo, hamburger, pollo fritto anche lui di altra cultura, fra poco metteremo qualcosa di giapponese tipo pollo in tempura, anche se non vogliamo mettere troppo “pollo” al fuoco ed avere un menù troppo ampio.·


D- Il piatto più richiesto dai bambini ? E dagli adulti?

I bambini adorano i nostri nuggets, gli adulti più "giovani" ordinano spesso il double stick burger mentre gli adulti più "grandicelli" il riso al curry.


D- Il piatto che più le piace? Da cosa nasce?

Gli involtini sono i miei preferiti, sono quei sapori della mia gioventù che sono certo siano da rivalutare! Ed il piacere di fare la scarpetta col pane per gustarsi anche la "puccia" è impagabile..·


D- Per gli intolleranti al glutine? ci sono proposte?

Certamente, a partire dalle nostre ottime insalate ma anche il pollo allo spiedo, assolutamente di prima qualità e gustosissimo con una cottura molto attenta che lo rende morbido e croccante. Anche il petto di pollo alla piastra accompagnato da finocchi arancia e noci è una valida proposta molto amata da chi ha una alimentazione gluten free … insomma nessun problema!·


D- L'arredo è davvero caldo e accogliente ... si ispira a qualcosa in particolare ?

Siamo partiti dall’idea dell’ambiente caldo ed accogliente e siamo arrivati a Parigi e quindi al bistrot…·


Prevede nuove aperture? 131chickenexperience diventerà brand?

Si, questo è il nostro obbiettivo per il prossimo futuro


Un bistrot milanese con una cucina che propone i migliori piatti internazionali, a prova di bimbo come lo si può definire se non fantastico? Io con le gemelle ci voglio tornare e farle viaggiare tra mille culture stando comodamente sedute sulla seggiola.


131 Chicken experience lo potete trovare a Milano in Corso di Porta Romana n 131

www.131chickenexperience.it






29 visualizzazioni0 commenti
  • rossi susanna


Alzi la mano chi non ha amato Mary Poppins; io l'ho sempre guardata con stupore e ammirazione. Fin da quando avevo otto anni quel suo motto " basta un poco di zucchero..." contribuiva a migliorarmi la vita e, se non bastava uno schiocco di dita a rendere tutto perfetto bastava un sorriso ed a sua volta il mondo mi sorrideva. un degli eventi più importanti del 2018 è stato il nuovo film Disney " Il ritorno di Mary Poppins" che ancora una volta porta nelle sale cinematografiche la nostra eroina, che corre in aiuto della famiglia Banks.

Una splendida ed eterea Emily Blunt si sostituisce ad una indimenticabile ( ahi lei!) Julie Andrews e il mercato impazza di prodotti commemorativi.

Anche L'orèal ha voluto celebrare questo grande ritorno lanciando luna favolosa Collezione Limited edition Color Riche che racconta la misteriosa personalità della tata che tutti i bambini vorrebbero ( e che tutti i genitori vorrebbero a loro volta al fianco dei propri bambini!)

Sette nuance con sette packaging esclusivi che ci fanno sentire praticamente perfette sotto ogni punto vista.



Rosso Corallo , Rosa Ciliegia, finiture brillanti o satin, i rossetti della collezione dedicata a Mary Poppins divertono e colorano la vita con un tocco magico. Per non perdersene nemmeno uno, L'oreal ha ricreato anche la magica valigia di Mary Poppins , un cofanetto Limited edition ( manco a dirlo) che raccoglie tutte le nuance. Il cofanetto una volta aperto riporta alla magica casa della famiglia Banks in viale dei Ciliegi ed è acquistabile in esclusiva su Amazon.



Il rossetto rosso tipico di Mary Poppins è un must irrinunciabile per ogni donna; anche Gwyneth Paltrow ad esempio, afferma che " la bellezza è sentirsi a proprio agio nella propria pelle ... o è questo o un rossetto rosso da urlo !"

E poi diciamocela tutta, se è vero che con un poco di zucchero ti cambia la vita, chissà cosa può fare il rossetto giusto.


21 visualizzazioni0 commenti

Il mio blog